lunedì 13 dicembre 2010

Tramonto irreale

Nel pomeriggio il cielo si era lentamente velato, l'aria fredda mescolata all'umidità aveva creato il silenzio nella valle. Il sole stava tramontando velocemente.
Tempo da corvi, gazze e ghiandaie gracchianti.
Regnava il colore dell'inverno, il silenzio in bianco e nero.
Improvvisamente il cielo ad ovest si è infuocato, gli ultimi dieci minuti di tramonto hanno infiammato l'orizzonte di rosso, rosa e blu. Il sole stava attraversando gli strati di umidità che si erano appoggiati sulle montagne. Un'attimo da non perdere, colori pastello perfetti. 
Il pittore supremo ha voluto dare un colpo di colore alla giornata grigia, senza avvertire nessuno.
Bisogna essere distratti per accorgersene, cosa che a me non riesce difficile... 

I colori sono naturali, ho lavorato sui livelli per migliorare il contrasto tra i colori.
Canon 50d - 400mm - treppiede - iso 100 - f13 - 1/13 sec








Nessun commento: