lunedì 14 febbraio 2011

Mandorlo in fiore

Se si passa attraverso un periodo triste, buio o difficile, la prima cosa che si avverte è la necessità che finisca il prima possibile.
Non bastano brevi distrazioni, cure leggere, parole di circostanza: la brutta faccenda deve finire e possibilmente in fretta.
Se tutto sembra filare liscio, si ha la pretesa che vada avanti così, per sempre, a nostro comodo.
La natura, come la vita, insegna che le cose non vanno così.
Esiste un tempo per ogni cosa, un tempo per il sole, l'aria tiepida e mite, un tempo per il temporale, la tempesta, il vento, la tormenta.
L'inverno, ha molta pazienza ed in questo, secondo me, assomiglia al dolore.
Non tanto per la sua rigidità, per i rami spogli, per il ghiaccio o la neve, per il freddo, quanto perchè a volte sembra non finire mai.
Un proverbio montanaro dice che 'L'inverno non lo ha mai mangiato il lupo' .
Nonostante la lentezza esasperante di certi inverni, 'qualcuno' concede brevi assaggi della prossima stagione in programma.
Non si deve credere che solo le temporanee temperature miti siano la causa della fioritura del mandorlo.
Il mandorlo è così, ottimista ed un pò precoce. Lui fiorisce nel bel mezzo dell'inverno, se ne frega della stagione e se tornerà il gelo o chissà cosa.
Lui fiorisce ed in mezzo ai prati bruciati dal gelo si colora di fiori bianchissimi.
Gli altri alberi, noiosi e allineati alla regola, lo crederanno pazzo e tra loro borbotteranno che è il solito esibizionista disorganizzato.
Beh, a me il mandorlo piace, non ha forme bellissime, non è monumentale, ma è un sano ribelle, fiorisce quando gli pare e ti ricorda che l'inverno prima o poi finirà.
Questo che ho fotografato, in particolare, è un soggetto che visito spesso, lo conosco da molti anni e dona mandorle ottime.
La sua audacia, nel voler fiorire nel bel mezzo dell'inverno, mi ricorda un pensiero di Goethe:

C'è una verità elementare, la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani: nel momento in cui uno si impegna a fondo, anche la provvidenza allora si muove. Infinite cose accadono per aiutarlo, cose che altrimenti mai sarebbero avvenute... Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di poter fare, incominciala. L'audacia ha in sè genio, potere, magia. Incomincia adesso.




Nessun commento: