giovedì 6 ottobre 2011

Cervi, bulli e pupe

Non era più orario per fotografare, troppa poca luce, ma l'attività dei cervi era davvero, come dire...intensa.
Da una parte due imponenti maschi giravano in coppia cercando guai, poco più in alto un solitario bramiva, anzi ruggiva catturando l'attenzione dei due bulli.
Nel mezzo di questo sfoggio di ormoni, un maschio (evidentemente più intelligente) si teneva in disparte, evitando di farsi notare dai tre bestioni.
Girava intorno ad una femmina che sembrava gradire la compagnia.
Lei, con lo sguardo complice, come a voler suggerire: 'Non ti vorrai mettere a gareggiare con quei tre lì? Vieni qui con me, c'è un bel panorama da questa parte...'

Il cervo non si è fatto pregare, si è diretto a guardare il paesaggio in buona compagnia, mentre, tutt'intorno, altri si sfinivano a suon di bramiti sempre più potenti...






2 commenti:

Alberto Tovoli ha detto...

Bel bestione e ottima sequenza!

Fabrizio Rosano ha detto...

Grazie Alberto, mi sono trovato in un momento piuttosto carico di tensione!