martedì 18 dicembre 2012

Nella nebbia...

Giorni di pioggia, poi neve, ghiaccio e infine scirocco a sciogliere tutto...
Questa notte il cielo si è finalmente aperto, le temperature si sono bruscamente abbassate e l'umidità sopra i fiumi si è addensata come panna montata.
La mia valle stamattina era davvero una meraviglia quando la luce del sole ha cominciato ad infilarsi tra nebbia, brina e boschi.
Mi sono affacciato alla finestra, un brivido, l'aria è davvero gelida, ma prima di scendere dentro quella nebbia e andare verso la città...voglio godermi un pò le mie montagne.

Due cervi stanno brucando l'erba surgelata (che gusto ci sarà..?): non resisto, mi infilo gli scarponi ed all'alba corro fuori per provare a fotografarli.
E' davvero freddo.
Mentre provo a stare immobile sulla brina, vedo la nebbia che si arriccia dietro la sagoma dei due bestioni e penso al thè caldo che mi sono appena preparato per colazione...


Nessun commento: