domenica 15 giugno 2014

Nuvole...

La preparazione di un temporale mi ricorda sempre quella strana energia che si respira negli istanti che precedono un concerto. Strumenti che si accordano in apparente disordine, il pubblico ritardatario che corre per trovare posto, le luci che cambiano in continuazione.
Un'attimo di silenzio prima del rombo delle casse...la musica suona!

Così per me i temporali, nuvole che si organizzano in maniera convulsa, vento che si alza e scuote gli alberi, luci che cambiano...un'attimo di silenzio e poi...





1 commento:

Alexrun74 ha detto...

Dov'eri ? A casa ?